comment 0

giovane Italian Psycho

L’Italian Psycho non è lo yuppie di Bret Easton Ellis che esce e uccide i barboni, ma è un ragazzetto innamorato, che scrive sotto casa lettere d’amore con lo spray alla fidanzata, le fa il regalo a San Valentino e quando sta con gli amici scambia uno stupro con qualcosa di carino e pensa che in fonda dare fuoco a un marocchino non sia particolarmente terribile. Credo che ci sia una rottura della grammatica del sentimento. Oggi tutto deve essere espresso, tutto si può fare in pubblico, puoi piangere di fronte agli altri, puoi dire quello che pensi e quello che provi. Ti viene insegnato che esprimersi, anche nelle debolezze, è una cosa buona. Io invece non credo che sia così sano, penso che tenersi i sentimenti per sé, vivere il lutto con dinità, la perdita di un amore con forza, saper nascondere quello che si prova e avere un’idea di se stessi rispetto agli altri sia fondamentale. Questo non esiste più: la tv, i reality mostrano ragazzini sollecitati a un punto tale che reagiscono piangendo, strillando. Su quello si modulano oggi i sentimenti.

Niccolò Ammaniti su Il Corriere della Sera del 13 febbraio 2009

Advertisements
Archiviato in:scrittura

About the Author

Pubblicato da

sono inquieta e pigra; un’ultra indipendente dal cuore tenero; sono timida e snob, sgarbata e sorridente, pensierosa e volatile, insicura e superba. sono tante cose insieme e spesso nessuna che conti davvero. ho un fascino a me nascosto che inspiegabilmente fa sì che la gente si ricordi di me. il più delle volte vorrei essere invisibile, ma ho un amore a tratti corrisposto per il palcoscenico, il più bel posto del mondo. ho il musetto da bimbetta ma le mie spalle sono larghe. tra tanti ho un desiderio e tra infinite un’idea fissa: permettermi il lusso di fare il lavoro che mi piace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...