comments 4

un capolavoro per la vostra estate!

sontrodopo un anno, finalmente è stata pubblicata la seconda parte dello Scontro quotidiano di Manu Larcenet. l’anno scorso ne ero rimasta estasiata e questo secondo volume conferma pienamente le aspettative. sono stupita di aver trovato quello che ritengo un capolavoro tra i fumetti francesi, non per altro ma ho sempre pensato di avere una sensibilità più anglosassone e non avevo mai trovato molto tra i francesi che mi stimolasse. questo fumetto, però, e lo ripeto, è un capolavoro. capace di narrare la storia di un comune essere umano, e sottolinearne senza eroismi e egotismi l’assoluta insignificanza nel quadro generale, e intanto aprire finestre sul racconto storico e politico della Francia contemporanea (le elezioni di Sarkozy, gli scioperi dei metalmeccanici, il ricordo della guerra in Algeria), in tanti aspetti allo sbando come il resto d’Europa (e tanto simile all’Italia). capace di raccontare cos’è l’imbroglio della militanza, anche qui senza farsi falsi scudi dell’ideologia o della moda o della superbia di essere contro. di aprire spiragli di poesia e informarci del suo raro potere salvifico. e intanto, ancora, meravigliarci dello stupore del quotidiano. è come se il protagonista prendesse a vivere infine, perdendo, come sempre accade, l’arroganza, la ribellione, il solipsismo da centro del mondo della giovinezza per entrare nell’età adulta e più profondamente interrogarsi su cosa vuol dire essere figlio, su cosa significa essere padre e compagno, su come combattere con la continua consapevolezza di essere nulla cercando di portare qualcosa di vero, utile e sincero al mondo, continuando a rispettare sé stessi. perdendo così tanto e raccogliendo qualche briciola di verità. un dolce amaro, ma che in fondo percepisci essere il vero sapore della realtà.

davvero poca cosa queste mie parole rispetto alla complessità di quest’opera, e, attenzione!, senza che ne perda in intelleggibilità o godibilità. davvero un gioello, dai disegni di una tenerezza strappacuore, morbidamente, rotondamente realistici.

da leggere, vi prego, subito!

Manu Larcenet – Lo scontro quotidiano (1 e 2) – Coconino

scontroquotidianolarcenet

Advertisements
Archiviato in:fumetto e illustrazione

About the Author

Pubblicato da

sono inquieta e pigra; un’ultra indipendente dal cuore tenero; sono timida e snob, sgarbata e sorridente, pensierosa e volatile, insicura e superba. sono tante cose insieme e spesso nessuna che conti davvero. ho un fascino a me nascosto che inspiegabilmente fa sì che la gente si ricordi di me. il più delle volte vorrei essere invisibile, ma ho un amore a tratti corrisposto per il palcoscenico, il più bel posto del mondo. ho il musetto da bimbetta ma le mie spalle sono larghe. tra tanti ho un desiderio e tra infinite un’idea fissa: permettermi il lusso di fare il lavoro che mi piace.

4 Comments

  1. Ah, quanta se ne mangia!!! Perfettamente d’accordo con te… però sarà il caso un giorno di risputarla indietro in qualche modo?

  2. Pingback: Manu Larcenet – Lo scontro quotidiano « ferramenta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...