comments 3

Melma tumblera

L’altro giorno sono stata citata in un’intervista. L’intervista è questa e mi permette di parlare di un paio di cose.

La prima “cosa” sono Lise e Talami, ovvero un formidabile duo di fumettisti, in questa veste intervistati. Lise scrive, Talami disegna.

Lise-Talami

Lise-Talami

Insieme lavorano da un sacco di tempo, undici anni si dice nell’intervista, e uno dei loro fumetti lo trovate anche su Retina e precisamente qui e  dovreste leggervelo senza meno.

Lise e Talami hanno anche un tumblr e quell’intervista è ospitata su un tumblr e io vengo citata in quanto tenutaria di un tumblr, questo. E allora ho pensato di dirvi un paio di cose su cosa sono i tumblr, perché magari ora voi direte che lo sapete tutti, ma le mie colleghe, per esempio, non lo sanno cos’è un tumblr, e mia mamma lo sa solo perché ne ho uno io e insomma magari dovrei andarlo a spiegare nel mondo reale, ma ormai ho iniziato e allora finisco.

Insomma, i tumblr sono delle specie di blog, ma molto più agili e veloci. Sono nati molto dopo, diciamo cinque anni fa, e Tumblr appunto è la principale piattaforma su cui si può “tumbloggare” (che parola orrenda, e non so nemmeno certa si dica così). Sono usatissimi, soprattutto all’estero, da artisti, illustratori e fumettisti (e questo è uno dei motivi per cui li seguo) che caricano loro opere originali e hanno la possibilità di sfruttare una piattaforma che ha le caratteristiche dei social, ma rimane comunque più protetta. Su Tumblr si parla relativamente poco, molto è lasciato alle immagini. E infatti non stupisce che Tumblr sia anche uno dei principali mezzi di diffusione di immagini porno, “main” o off-stream.

Tumblr è molto interessante anche per un paio di altri motivi.
Essendo una piattaforma molto agile e veloce, rende inclini al ribloggaggio facile, al continuo flusso di contenuti, alla deriva della citazione (molto spesso le citazioni sono assegnate all’autore sbagliato, false, inventate, etc.), all’uso di foto senza credit (piccolo tip: se trovate un’immagine senza credit e volete risalire all’autore, usate Google Image; basta trascinare l’immagine nella finestrella di ricerca e lui, quasi sicuramente, vi troverà il legittimo proprietario), alla possibile omologazione del tutto uguale, alla perdita di coscienza di un flusso ininterrotto di contenuti non originali.
E questo per quanto riguarda il negativo; in positivo, però, Tumblr mi ha offerto (e credo lo farà ancora per un po’) una finestra su un popolo della rete un po’ più ristretto, e outsider se vogliamo. Tumblr pullula di macabro, dark, manie suicide, feticismi, depressione, e insieme nuove idee, possibilità di creare nicchie enciclopediche su temi specifici, visioni d’oriente, interi fumetti, interessanti frammenti di scrittura.

E quindi vi consiglio di cercare, insomma, prima che il brusio, al solito, sommerga tutto il resto.

Advertisements
Archiviato in:fumetto e illustrazione

About the Author

Pubblicato da

sono inquieta e pigra; un’ultra indipendente dal cuore tenero; sono timida e snob, sgarbata e sorridente, pensierosa e volatile, insicura e superba. sono tante cose insieme e spesso nessuna che conti davvero. ho un fascino a me nascosto che inspiegabilmente fa sì che la gente si ricordi di me. il più delle volte vorrei essere invisibile, ma ho un amore a tratti corrisposto per il palcoscenico, il più bel posto del mondo. ho il musetto da bimbetta ma le mie spalle sono larghe. tra tanti ho un desiderio e tra infinite un’idea fissa: permettermi il lusso di fare il lavoro che mi piace.

3 Comments

  1. qualche mese fa tumblerizzavo.Poi ho smesso, forse per mancanza di tempo. Ma mi piaceva inciampare in quel modo

    • clumsy

      vero è che diventa un po’ una droga. però può anche insegnare, o potrebbe farlo (aggiungiamo gradi di indeterminatezza) a usare bene il reblogging

      • forse è esageratamente visionario. Mi sono accorto che in fondo io sono sempre attratto dalle immagini scritte. MI permettono di immaginare le cose come voglio.
        Su tumblr, ma non solo, tutto è esplicito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...